logo-in-cucina-con-mariatta
Clicca sull’annuncio (si, solo un click!) per supportarmi!

Polpo alla luciana

Polpo alla luciana

Il polpo alla luciana è una ricetta tipica della cucina Napoletana. Il nome ha origine del quartiere di Santa Lucia, un’antico borgo di marinai esperti nella pesca del polpo verace. I pescatori stessi che cucinavano i polipi pescati venivano chiamati Luciani, da qui nasce il nome di questo piatto davvero ottimo. Si tratta di un secondo piatto o un sughetto che viene utilizzato per condire un primo piatto. Il sugo è insaporito da olive e capperi. Una cottura lunga e lenta che permette alle carni del mollusco di rimanere morbide e succose, fino alla fine della cottura. Non mi resta che lasciarvi alla ricetta e come sempre vi aspetto alla prossima. A presto!

Ingredienti per 4 persone

  • 1kg di polpo o polipetti
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b prezzemolo
  • 400 gr di polpa di pomodo
  • q.b olio di oliva extravergine di oliva
  • una manciata di olive nere di gaeta
  • una manciata di capperi
  • q.b peperoncino

Preparazione

  1. Come prima cosa dedicatevi alla pulizia del polpo, lavatelo sotto l’acqua corrente, svuotate la sacca dalle interiora e eliminate la sabbia presente e per terminare eliminate gli occhi e il becco coriaceo al centro.
  2. Una volta pulito in una padella fate soffriggere l’aglio con l’olio e il peperoncino. Aggiungete il polpo sgocciolato e fategli prendere colore girandolo ogni tanto unendo anche il prezzemolo tritato.
  3. Non appena il polpo sarà diventato rossiccio unite la polpa di pomodoro, coprite con coperchio per circa 15 minuti e a questo punto unite le olive denocciolate e i capperi. Man mano che la cottura va avanti il polpo tenderà a togliere molta acqua per cui proseguite la cottura per altri 30 minuti circa togliendo il coperchio gli ultimi 10 minuti. Avendo aggiunto i capperi regolate di sale solo quasi verso la fine della cottura.
  4. Il polpo alla luciana è pronto per essere servito sia come antipasto o secondo accompagnato da crostini, bruschette e una bella manciata di prezzemolo tritato. Potete benissimo anche utilizzarlo come sughetto ad un bel primo di pasta.

5/5 (3 Reviews)