logo-in-cucina-con-mariatta
Clicca sull’annuncio (si, solo un click!) per supportarmi!

Taralli dolci al Brachetto D’Acqui

Taralli dolci al Brachetto D'Acqui

Taralli dolci al Brachetto D’Acqui

Ho sempre preparato i classici taralli al vino bianco che piacciono sempre a tutti, in questi giorni però ho avuto in regalo dai miei cari amici  un vino in particolare che io adoro particolarmente: sto parlando del Brachetto D’acqui  un vino spumante dolce fruttato che accompagnato ai dolci fa sempre la sua figura, ad ogni ricorrenza a casa mia fa da protagonista e per questo mi sono chiesta, perché non realizzare i taralli dolci al brachetto? Esperimento ben riuscito, un pò di fatica nel realizzare la forma dei taralli ma vi assicuro che anche se non perfetti sono straordinari. Senza neanche l’aiuto di una bilancia!!!

Vi lascio la ricetta e vi consiglio di provarli immediatamente. Siete pronti?

Ingredienti

  • 1 Bicchiere di brachetto d’acqui
  • 1 bicchiere di olio di semi di girasole
  • 1 bicchiere di zucchero di canna
  • 5 bicchieri di farina tipo 2
  • 1 cucchiaino di lievito ( in questa ricetta ho utilizzato mezzo cucchiaino di esubero di licoli)
  • Un pizzico di cannella
  • q.b zucchero di canna per guarnire

Preparazione

  1. In una ciotola unite l’olio, lo zucchero di canna e la cannella con l’aiuto di una forchetta o una frusta a mano mescolate tutti gli ingredienti e successivamente aggiungete poco alla volta la farina (Ne approfitto per ringraziare l’azienda DaMonte Natural)
  2. e il lievito setacciati ( o eventualmente l’esubero di licoli) impastate fino ad ottenere un impasto abbastanza morbido. L’impasto non ha bisogno di tempi di riposo per cui potete dare da subito la forma dei vostri taralli. Prendete l’impasto e su una spianatoia leggermente infarinata formate dei vermicelli sottili e lunghi, chiudeteli a cerchio, sovrapponendo le punte e tuffateli nello zucchero di canna.
  3. Adagiateli su una teglia ricoperta da carta forno.

     

     

     

  4. Infornata a 180° in forno preriscaldato per circa 10 minuti per lato per un totale di 20 minuti circa finché non sono belli dorati. Vi consiglio di farli raffreddare prima di gustarli. A presto!

Potete sostituire la farina tipo 2 con farina 00, stessa dose
5/5 (5 Reviews)