logo-in-cucina-con-mariatta
Clicca sull’annuncio (si, solo un click!) per supportarmi!

Torta di mele e prugne con crumble

torta di mele

Torta di mele e prugne con crumble

Oggi vi parlo di questa Torta di mele e prugne vegana con crumble davvero irresistibile al profumo di cannella e amaretti. Ottima a colazione ma anche a merenda. Semplicissima da fare e piacerà sicuramente a tutti. Contiene per lo più zuccheri naturali della frutta e io ho utilizzato della composta di mele fatta in casa e il nettare di prugne gialle. Vi lascio la ricetta e come sempre vi aspetto alla prossima. A presto!

Ingredienti

  • 200 gr di farina 2
  • 200 gr di farina integrale
  • 80 gr di acqua
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 80 gr di olio di semi di girasole
  • 1/2 bustina di lievito per dolci

Ingredienti per il ripieno

  • q.b composta di mele
  • 6-7 amaretti
  • 4-5 cucchiai di nettare di prugne dell’azienda AgricolaBianconi

Preparazione

  1. In una ciotola unite le farine, lo zucchero, la cannella e il lievito amalgamate per bene tutti gli ingredienti e unite piano piano l’acqua e l’olio. Mescolate con l’aiuto di un cucchiaio e successivamente iniziate ad impastare per qualche minuto, finché non otterrete un impasto liscio e omogeneo. Fatelo riposare in frigo avvolto da pellicola.
  2. Trascorso il tempo riprendete l’impasto, dividetelo in due parti, di cui una parte più grossa. Stendete la parte più grossa su un foglio di carta forno con l’aiuto di un mattarello e ricoprite una tortiera per crostate. (Da questo impasto potete ricavare una crostata di 24 cm, io ho voluta farla un pò più piccola e con l’impasto restante ricavare dei biscotti).
  3. Sbriciolate sulla superficie della crostata gli amaretti stesso aiutandovi con le mani, unite sopra la marmellata di mele e per terminare il nettare di prugne.
  4. Adesso prendete l’impasto rimasto e strofinatelo tra le mani formando tante piccole parti con le quali coprirete la superficie della vostra crostata.
  5. Infornate a 180° forno preriscaldato per 30-40 minuti.

Se non avete a disposizione la farina tipo 2 o quella integrale potete sostituirla con una 00 o tipo 1.
5/5 (2 Reviews)