logo-in-cucina-con-mariatta
Clicca sull’annuncio (si, solo un click!) per supportarmi!

Zeppole di San Giuseppe al cacao con crema alle nocciole

Zeppole al cacao con crema alle nocciole

Zeppole di San Giuseppe al cacao con crema alle nocciole

Oggi vi presento una variante con crema alle nocciole delle Zeppole di San Giuseppe un dolce tipico della Campania che si prepara il 19 Marzo per la festa del Papà. Da premette a casa adorano la versione classica conosciuta da tutti con la crema pasticcera e le amarene ma ogni tanto mi piace sperimentare e provare varianti diverse. La versione di oggi è una zeppola al cacao e a renderla golosa è la crema pasticcera alle nocciole e granella di nocciole per terminare. Vi dirò, questa versione è piaciuta tanto, tanto da chiedermi un bis il 19 marzo , chi lo sa! Magari vi presenterò un’ulteriore variante .. Non mi resta che lasciarvi la ricetta e come sempre vi aspetto alla prossima. A presto!

Ingredienti per la pasta choux

  • 150 ml di acqua
  • 120 gr di farina 00
  • 3 uova medie
  • 30 gr di cacao amaro
  • 1/2 cucchiaio di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 100 gr di burro

Ingredienti per la crema alle nocciole

  • 500 ml di latte preferibilmente intero
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di pasta di nocciole
  • 40 gr di farina 00 o maizena o amido
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina

Ingredienti per la decorazione

  • Granella di nocciole
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Mettete in una pentola acqua, burro, zucchero e il pizzico di sale, fate sciogliere il burro e portate ad ebollizione.
  2. A questo punto unite la farina  e il cacao amaro che avrete setacciato in precedenza in una sola volta e con l’aiuto di un cucchiaio di legno mescolate fino a quando il composto inizia a staccarsi dalle pareti della pentola.
  3. Schiacciare leggermente il composto cosi da velocizzare il raffreddamento e successivamente aggiungete le uova una per volta (ovviamente a fuoco spento).  All’inizio vi sembrerà che il tutto si scompone  ma non preoccupatevi con un pó di pazienza otterrete un composto liscio e omogeneo. ( Se avete la planetaria per facilitare il lavoro potete lavorare l’aggiunta delle uova con essa utilizzando la frusta a foglia) .
  4. Versate il composto in una sac-à-poche con una bocchetta a stella di circa 12 mm (cornetto F5 ideale per zeppole ) e formate dei cerchi concentrici di  pasta,  su una teglia rivestita da carta forno.
  5. Per la cottura in  Forno ventilato:  200°C per 20 minuti circa cuocendo le zeppole con lo sportello con valvola aperta. Potete benissimo inserire un pezzo di carta argentata arrotolata per far tenere semiaperto il forno. A cottura avvenuta lasciate raffreddare completamente le zeppole all’interno sempre con sportello semiaperto prima di tirarle fuori.
  6. Per la cottura in Forno statico: 200°C per 10 minuti poi abbassare a 190°C per 15 minuti. Portare a temperatura a cuocere le zeppole con lo sportello del forno socchiuso. A cottura ultimata, spegnere il forno, lasciando la luce accesa, in modo che la ventola di raffreddamento resti accesa e giri, e lasciare raffreddare le zeppole in forno con lo sportello socchiuso.
  7. Nel frattempo che le zeppole si raffreddano dedicatevi alla preparazione della crema ale nocciole:  Iniziate a scaldare il latte con la vanillina e nel frattempo in una ciotola sbattete l’uovo con lo zucchero, aggiungete la farina o amido setacciato e continuate a mescolare. Infine aggiungete la pasta di nocciole e a filo unite il latte caldo. Riportate il tutto in pentola a fuoco medio e continuate a mescolare con l’aiuto di una frusta fino a quando la crema non si addensa. Il mio consiglio e di prepararla sempre la sera prima o almeno 6 ore prima dell’utilizzo. Una volta ben fredda trasferitela in frigorifero prima dell’utilizzo.
  8. A questo punto potete farcire le vostre zeppole: Farcite le zeppole con crema pasticcera utilizzando la sac a poche con il cornetto preferito, io utilizzo sempre lo stesso con cui ho creato la zeppola. Potete decidere di farcirle all’interno tagliandole a metà come ho fatto io e poi finire anche in superficie o soltanto in superficie (come preferite). Terminate con una generosa manciata di granella di nocciole e zucchero a velo.. Buona Zeppola di San Giuseppe a tutti voi!

5/5 (6 Reviews)