logo-in-cucina-con-mariatta
Clicca sull’annuncio (si, solo un click!) per supportarmi!

Pane arabo con esubero di licoli

pane-arabo-con-esubero-di-licoli

Pane arabo con esubero di licoli

Il pane arabo o conosciuto anche come pita è un pane tipico dei paesi del medio oriente. Viene cotto sia in forno che in padella, la sua particolarità è la sacca che si crea durante la cottura ideale per essere riempita con carne, verdura e tante altre delizie. Ricordo ancora in grecia quante volte l’ho mangiato e in ogni angolo della strada se ne sentiva l’odore. Si può preparare con lievito ma anche senza in quanto non necessita di una forza di lievitazione eccessiva, in effetti la versione che vi presento oggi è con esubero di licoli. Allora se siete curiosi non vi resta che scoprire la ricetta e come sempre vi aspetto alla prossima. A presto!

Ingredienti

  • 500 farina 0
  • 220 di acqua
  • 170 gr di esubero di licoli
  • 20 gr di olio d’oliva bio
  • 12 gr di sale

Preparazione

  1. In una ciotola inserite l’acqua e l’esubero di licoli e iniziate a mescolare per bene, man mano aggiungete la farina e impastate facendo assorbire quasi tutta l’acqua. Soltanto a questo punto potete aggiungere il sale in modo tale da non farlo andare a contatto con il licoli, continuate a impastare e fatelo riposare qualche minuto.
  2. Per terminare aggiungete l’olio e impastate per almeno 4-5 minuti.
  3. Coprite e fate riposare per circa 1 ora ad una temperatura di circa 24°.
  4. Riprendete l’impasto e dividetelo in 7 -8 panetti di circa 120 gr ognuno. Date la forma di palline utilizzando il metodo di piegatura che vi mostro in video.
  5. Mettete a riposare per circa 2 ore.
  6. Trascorso il tempo riprendete i panetti e stendeteli  in un disco sottile, circa 1/2 cm spesso, con l’aiuto di un mattarello. Nel frattempo accedente il forno  240° con la placca all’interno cosi da farla riscaldare.
  7. Infornate a 4 alla volta i dischi ottenuti per circa 8 minuti, fino a quando si gonfieranno a palloncini e si coleranno in superficie.
  8. Potete optare anche nella cottura in padella, basta riscaldarla prima, mettete un panino per volta a cuocere, con coperchio, e dopo pochi secondi, prima che si formino le prime bolle sulla superficie lo girate dall’altra parte, fino a quando non si gonfia.

5/5 (31 Reviews)