logo-in-cucina-con-mariatta
Clicca sull’annuncio (si, solo un click!) per supportarmi!

Pane ciabatta con moringa

Pane ciabatta con moringa

Pane ciabatta con moringa

ll pane è uno degli alimenti più amati dagli italiani. Non si riesce proprio a stargli lontano e spesso sento parlare di alimentazione sana e rinuncia del pane o di poterlo assumere in quantità davvero minima. Sinceramente penso che chi deve fare questo sacrificio non riesce proprio a farsene una ragione. Per questo mi è venuta un’idea che farà contenti un pò tutti, perché basta mangiar sano per non rinunciare a nulla. Mi sono chiesta perché non realizzare Il pane con moringa. Per chi non la conosce vi spiego brevemente di cosa stiamo parlando: La Moringa è un albero che cresce in India sulle montagne dell’Himalaya. Date le sue mille proprietà è considerata nella Medicina Orientale una pianta miracolosa che viene utilizzata come una vera e propria medicina che in grado di prevenire e curare varie malattie e disturbi. È commestibile in ogni sua parte, dalle radici ai frutti, ma ciò che rende tale albero così prezioso sono le sue foglie. Ricca di proteine, minerali e vitamine, favorisce il corretto funzionamento del metabolismo, migliora l’aspetto della pelle e non solo. Per tutte queste ragioni non potreste mai rinunciare a questa bella fetta di pane. Vi lascio la ricetta. A presto!

Ingredienti

  • 300 gr di farina di manitoba integrale
  • 200 gr di farina tipo 1 semi integrale
  • 350 gr di acqua a temperatura ambiente
  • 150 gr di lievito madre liquido ( licoli)
  • 15 gr di sale fino
  • 5 gr di miele
  • 5 gr di moringa in polvere

Preparazione

  1. In una ciotola unite le farine e l’esubero di licoli, iniziate a mescolare l’impasto e aggiungete tutta l’acqua e il miele. Continuate a mescolare per bene e non appena tutti gli ingredienti si saranno integrati tra di loro aggiungere la moringa e il sale (mi raccomando il sale solo a questo punto per evitare che vada in contatto con il lievito).
  2. Trasferite il tutto su una spianatoia e impastate energicamente. Potete fare questa operazione in un’impastatrice se ne possedete una.
  3. Trasferite il composto in una ciotola e fate lievitare per 24 h a temperatura ambiente. L’impasto crescerà di volume e compariranno le bolle.
  4. Trascorso il tempo trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata e effettuate le pieghe di rinforzo.
  5. Ponete l’impasto in un cestino e infarinata la superficie del vostro panetto. Coprite e fare riposare per altre 2 h.
  6. Riprendete l’impasto e capovolgete il vostro panetto su una teglia ricoperta da carta forno. procedendo con i tagli in superficie.
  7. Infornate a forno statico preriscaldato 240° per i primi 10 minuti e proseguite a 200° per altri 30 minuti circa. ( Ricordate di posizionare una ciotola con acqua sul fondo del forno e di tenerla per tutta la cottura del forno). Lasciate raffreddare all’ interno del forno su una gratella  con spiffero aperto per far fuoriuscire umidità creata all’interno del forno questo permette al pane di non creare condensa e di mantenere la crosta fragante.

Potete sostituire il licoli con 5gr di lievito fresco
Vi invito a visitare la pagina dell’azienda cibobenessere dove potete trovare la moringa e tanti altri prodotti eccezionali.

 

5/5 (7 Reviews)